domenica 24 giugno 2012

[Recensione: Onde di luce] Tutto quello che può darci una poesia....

Il mio voto: 


Il mio commento:


…. lo troviamo in questo piccolo libricino, una piccola silloge se mi passate il termine. 
Io e l'amore siamo acqua e fuoco, gatto e cane, incompatibili eppure qualcosa ci attrae l'uno all'altra. 
Assaporare questi versi liberi, pieni di sentimento ma leggeri come l'aria che respiro è semplicemente fantastico! 
Gustare queste poesie cariche di sentimenti che per il momento ho conosciuto tramite conversazioni, libri e film è stato come assaggiare una torta proibita, deliziare il palato con le prime dita di spumante durante una festa tra parenti e dall'alto del tuo trono da bimba curiosa chiedi di poterlo assaggiare, così da poter sperimentare una cosa nuova e un po' dolce – amara, come la vita: sempre pronta a darti la dolcezza impreziosita da scaglie di amarezza. 
Che altro dire? Quella che ho amato di più è stata l'ultima, la più speciale credo, Onde di Luce e come spesso accade non so dirvi perché. Di sicuro non mi ha ricordato il mio amore smisurato per il mare ma sono sicura che qualcosa dentro di me si è mosso quando è finita e ho chiuso il libro. 
C'è poco da dire se non che mi ha emozionata e sono felice di averle lette perché mi hanno dato quella spinta di cui avevo bisogno per ricominciare la mia “ carriera part – time ” da poetessa. Chissà, magari scrivo ancora qualcosa che c'entra con l'amore anche se non credo di essere abbastanza vecchia per averlo assaporato pienamente. 
Ripeto che è come bere le prime dita di spumante o vino a tredici anni: non ti gusti niente, anzi rischi di rovinare tutto. 
Meglio godersi la coca – cola a quest'età invece di attaccarsi alla bottiglia..

1 commento:

  1. grazie mille per il bel post che hai dedicato al mio libro :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...