martedì 12 aprile 2011

[Recensione: Semplicemente Lily] Vienimi nel cuore..

Trama: Un giorno Daniele viene lasciato dalla ragazza e si ritrova improvvisamente senza casa, senza amici, senza soldi e senza lavoro, in una Milano che si sta svuotando per le vacanze estive. Dopo giorni trascorsi a vagabondare disperato per la città, Daniele prende la decisione di andare a trovare un amico per chiedergli aiuto e ospitalità. Qui conosce Lily, una ragazza misteriosa che fin da bambina si è imposta il silenzio in seguito ad un incontro... particolare. Lily ha modi tutti suoi per esprimersi, con gesti talvolta bizzarri ma sempre carichi di significato. Piano piano, Daniele inizia a notare che Lily ha la strana capacità di prevenire gli eventi e addirittura prevederli con largo anticipo...




Il mio voto: ★★★★ 1/2


*** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***


La mia recensione: Umh... [fine recensione]


No va be' faccio la semiseria e scrivo qualcosa che ricordi una parola e non un grugnito altrimenti faccio pure brutta figura. XD


Ho impiegato un po' di tempo a leggere questo libro per motivi personali anche perché pensare che un libro così è noioso è da idio..ahem, pazzi. XD
Ridi dopo due righe e la stessa cosa capita..be' non dico sempre ma quasi. XD


Una cosa particolare è stato scoprire che Elena teneva il conto. Non so bene come devo prenderla... Sta di fatto che ho sorriso. Mi sembrava la cosa " migliore ". Sì, non son sicura di aver fatto bene ma, gente ho quindici anni, non trentacinque! (Certe letture forse possono far pensare che non sia veramente del '95 ma quella è un'altra storia.
Comunque...


Daniele. Come si fa a non volergli bene? Viene buttato fuori di casa in malomodo dalla (ex) fidanzata colta in flagrante con la guardia del corpo in atteggiamenti poco simpatici al suo uomo, arriva a casa del suo amico e si trova una ragazza che non lo calcola minimamente e chissà che altro e non vi viene voglia di entrare nel libro (o far uscire lui, dipende da cosa trovate più comodo) e dargli uno di quegli abbraccioni che si danno agli amici durante momenti brutti? 
Dai, se non siete essere col cuore di pietra una cosa del genere avreste voluto farla, non credete?


Lily è dolcissima (a suo modo) e in certe situazioni non avrò avuto la mandibola a scatto come Daniele (e qualche volta anche il fratello) ma un po' di sorpresa spazzata via da brevi risate ci sono state, eccome!!


Basta, basta, BASTA!!! Non devo fare troppo spoiler altrimenti leggete la mia trama e non il libro. >.< 
E leggere queste quattro parole partorite da una mente malata e perversa come questa sono poca cosa in confronto al libro. 


Tanto si legge in poco tempo e con gioia, complici scrittura scorrevole, risate a non finire e a volte quel senso di magia. (Non sapete quante volte l'ho sentita questa sensazione magica, quasi da favola, come quelle che tutti i bambini vogliono farsi leggere dai genitori.)


Direi che quattro stelle e mezza se le merita tutte, altroché! :D


p.s. Lo so, il titolo della recensione è anche il titolo di un libro che è in libreria e che attualmente sto leggendo, ma dopo aver letto (nel libro appunto) quello che intendeva dire l'autrice con queste parole l'ho trovato adatto come titolo per recensire questo libro.

3 commenti:

  1. Grazie per la recensione e per le belle parole! Sono contento che ti sia piaciuto! E sì, hai fatto bene a sorridere su Elena! XD

    RispondiElimina
  2. Ho dimenticato di dire che Lily ha davvero un gusto musicale ottimo a mio avviso. ^_^

    RispondiElimina
  3. Lily ringrazia XD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...